Passa ai contenuti principali

Post

Lettori fissi / segui il blog!

In primo piano

Recensione: Terremoto di Chiara Barzini (Ediz. Mondadori, 2017).

Quando Mondadori mi ha presentato il libro d'esordio di Chiara Barzini, Terremoto, sono stata catturata dall'idea di un romanzo di formazione incentrato sulla storia di una sedicenne romana che si trova catapultata nella Los Angeles dei primi anni novanta, dove i genitori hanno deciso di trasferirsi per lavoro. Amo i romanzi di formazione e mi affascinava il fatto che l'autrice avesse vissuto la stessa esperienza della protagonista: un'adolescenza divisa tra Roma e la California, le grandi differenze sociali e culturali, il sogno americano, che per Chiara Barzini ha significato, tra le altre cose, la pubblicazione del suo romanzo d'esordio, scritto originariamente in inglese (titolo Things That Happened Before The Earthquake), negli States, dove ha riscosso un buon successo. 

Un romanzo con una storia appassionante alle spalle, sicuramente con più di uno spunto autobiografico: ero pronta a godermi la lettura e ad entrare nei panni di Eugenia, la giovane protagonist…

Ultimi post

Recensione: Il mare dove non si tocca di Fabio Genovesi (Ediz. Mondadori, 2017).

Recensione: Il sentiero di Peter May (Ediz. Einaudi, 2017).

Recensione: Ogni nostra caduta di Dennis Lehane (Ediz. Longanesi, 2017).

A tutta Murgia! La regola dei pesci di Giorgio Scianna (Ediz. Einaudi, 2017).

Recensione: La casa delle bambole di Fiona Davis (Ediz. HarperCollins Italia, 2017).

Recensione: Io ti ho trovato di Lisa Jewell (Ediz. Neri Pozza, 2017).

Recensione: I coraggiosi saranno perdonati di Chris Cleave (Ediz. Neri Pozza, 2017).

Recensione: La ragazza sbagliata di Giampaolo SImi (Ediz. Sellerio, 2017).

Recensione: Niente tranne il nome di Andrea Maggi (Ediz.Garzanti, 2017).

Recensione: Dente per dente di Francesco Muzzopappa (Ediz. Fazi, 2017).