Passa ai contenuti principali

Post

Lettori fissi / segui il blog!

In primo piano

Recensione: Il serpente dell'Essex di Sarah Perry (Ediz. Neri Pozza, 2017).

Ecco la trama di un romanzo che ho desiderato leggere fin dal giorno della sua pubblicazione. Si tratta de Il serpente dell'Essex di Sarah Perry, lodato in Inghilterra da pubblico e critica e definito "un grande romanzo vittoriano".
"Se Charles Dickens e Bram Stoker si fossero riuniti per scrivere il grande romanzo vittoriano, mi chiedo se avrebbero superato Il serpente dell’Essex”. (John Burnside)
Londra, fine Ottocento. Le campane di St-Martin- in-the-Fields suonano a morto per le esequie di Michael Seaborne e i rintocchi si diffondono in tutta Trafalgar Square. Cora Seaborne, la giovane vedova del defunto, invece di mostrarsi contrita tira un sospiro di sollievo: la morte di Michael, un uomo stimato e influente, ma anche freddo e crudele, l’ha resa finalmente libera, sollevandola da un ruolo, quello di moglie, che non ha mai sentito suo. Dopo il funerale, accompagnata dal figlio undicenne Francis, un bambino taciturno e stravagante, e dalla fidata bambinaia Martha,…

Ultimi post

Recensione: Una famiglia americana di Joyce Carol Oates (Ediz. Il Saggiatore, 2014).

Recensione: Che ragazza! di Cathleen Schine (Ediz. Mondadori, 2014).

Recensione: La verità, vi spiego, sull'amore di Enrica Tesio (Ediz. Mondadori, 2015).

Recensione: Il giorno che aspettiamo di Jill Santopolo (Ediz. Nord, 2017).

Recensione: Semplice di Giorgio Terruzzi (Ediz. Rizzoli, 2017).

Recensione: La sala da ballo di Anna Hope (Ediz. Ponte alle Grazie, 2017)-

Recensione: Swing time di Zadie Smith (Ediz. Mondadori, 2017).

Chiacchiere librose: i migliori romanzi letti tra gennaio e maggio 2017.

Recensione: Io sono Dot di Joe R. Lansdale (Ediz. Einaudi, 2017).

A tutta Murgia! Svegliare i leoni di Ayelet Gundar-Goshen (Ediz. Giuntina, 2017).